Il tuo ruolo sociale, il valore del tempo.

Il ruolo sociale delle persone,  il valore del tempo.

Con la maturità si tende ad osservare il mondo intorno a noi con occhi diversi.    Il gesto di un adulto (genitore o nonno) che, accompagnando il figlio o il nipote a scuola, butta per terra una carta o una lattina, l’automobilista che minaccia un guidatore perché, a parer suo, ha commesso un errore di guida.   Il famoso “effetto farfalla” di Lorenz, ci dice “che un battito di farfalla in Brasile potrebbe provocare  un tornado in Texas”,  il metereologo Lorenz voleva significare che un evento che potremmo considerare insignificante può avere un effetto dirompente a distanza di tempo e spazio.   Cosi può accadere che i comportamenti, citati all’inizio,  si ripercuotano sulle future generazioni per anni o forse secoli, l’insegnamento che diamo ai nostri discendenti produrrà benessere e ricchezza o malessere e povertà, per quanto possiamo considerare oggi  insignificanti i nostri gesti.

Ieri ho incontrato Antonio e Marcella (due persone reali ma nomi di fantasia)  due giovani impiegati da poco stabilizzati lavorativamente, cioè assunti a tempo indeterminato con uno stipendio da 1200 euro circa ciascuno.   Pochi risparmi da parte ma tanti progetti per il futuro.  Comprare una casa, convivere, avere dei figli.

Per la loro capacità di reddito ed il loro patrimonio non potrebbero permettersi un consulente finanziario, visto il loro risparmio esiguo, hanno studiano le loro materie di lavoro ma non hanno nessuna educazione finanziaria che gli consenta di comprendere come gestire i loro soldi ed i loro progetti.    Presto o tardi avrebbero incontrato qualcuno che gli avrebbe appioppato una polizza assicurativa a premio ricorrente con dei costi esorbitanti, difficilmente avrebbero pianificato il loro risparmio futuro con strumenti efficienti, probabilmente non avrebbero mai ottenuto il mutuo che gli serve.

Ho dedicato loro circa 2 ore del mio tempo, abbiamo analizzato i loro obiettivi futuri e stimato quello che gli dovrebbe servire  per poter dare un anticipo per un immobile.  Abbiamo costruito  un piano di accumulo senza costi di sottoscrizione,  con un profilo di rischio compatibile con il loro orizzonte temporale.  Ho spiegato loro i meccanismi di concessione di un mutuo ed i requisiti che è necessario avere per farsi accettare la richiesta quando sarà il momento.       Abbiamo parlato della loro situazione previdenziale e di ciò che possono fare per accantonare qualche piccolo  risparmio in un fondo pensione, senza costi di entrata,  per costituire un capitale previdenziale o una rendita integrativa al pensionamento.

Sono state due ore donate per il ruolo sociale che svolgo, utili a far comprendere a questa giovane coppia come costruire i presupposti per il raggiungimento dei loro obiettivi.  Non ho ricevuto una remunerazione adeguata da questa attività, forse avrò guadagnato 5 euro,  per la quale ho impegnato le mie conoscenze e la mia esperienza ultraventennale,  ma sono stato ripagato da un grazie sincero dei due ragazzi … poi chissa un giorno potrebbero diventare benestanti o presentarmi un cliente milionario.

Ugual cosa mi accadde con Francesco (persona reale ma nome di fantasia) dodici anni fa voleva aprire un conto corrente societario per sfuggire ai costi applicati dal Banco di Napoli.  Dopo aver ascoltato attentamente i suoi obiettivi lo sconsigliai dal chiudere il conto e lo invitati a fare anche qualche piccola operazione di accumulo al Banco di Napoli, poiché un domani avrebbe avuto bisogno di un finanziamento per realizzare i suoi obiettivi e li sarebbe stato più facile ottenerlo.   Due anni fa “Francesco” ha comprato con la sua società una gelateria in centro, finanziata dal Banco di Napoli, si è sposato, ha avuto dei figli ed ancora mi ringrazia per il consiglio ricevuto allora.   Non ho guadagnato nulla dal tempo che ho impegnato in quella consulenza  ma ho svolto il mio ruolo sociale non solo di consulente ma di educatore finanziario.

Posso fare tanti altri esempi del genere, ma certamente sfugge alla maggioranza delle persone l’importanza ed il ruolo sociale del consulente finanziario.  I risparmiatori sono troppo abituati a dover acquistare in Banca, alla Posta o in Agenzia di Assicurazioni  un prodotto finanziario ….. la domanda ricorrente è cosa mi proponete ? Qual è il rendimento ?

Un giorno spero che le persone, soprattutto quelle più benestanti, entreranno nel mio Studio pronti a spiegarmi la loro situazione finanziaria ed i loro obiettivi personali e familiari,  consci di avere delle esigenze da soddisfare e non   “proni” a un prodotto finanziario fatto solo per far guadagnare  la Banca le Assicurazioni o la Posta.

Luciano Amato